La terapia con cellule fresche

 

La cosiddetta terapia con cellule fresche, o meglio trattamento con peptidi, è già molto vecchia. Già prima della Seconda Guerra Mondiale la gente è stata trattata con estratti di milza nel caso di diversi quadri clinici. Dopo la guerra è stata sviluppata e ha aiutato molta gente con vecchiaia e malattie croniche. Per diverse ragioni è stata vietata negli anni 1980; la ragione sembra esser stata la lotta lobbistica per prebenda. Anni dopo si trovavano possibilità legali per rendere questa forma di trattamento accessibile di nuovo per i dottori. Oggi viene usata in molti centri di trattamento biologici nel caso di malattie cancerose, malattie croniche e vecchiaia.

A questo scopo i peptidi organo-specifici vengono estratti e preparati per poter essere iniettati. La somministrazione porta ad un rafforzamento degli organi o dei sistemi scelti. La timoterapia è probabilmente più conosciuta.

Da noi i sostrati vengono estratti da animali giovani di allevamento biologico, trattati e surgelati. Questo succede in produzione propria in un laboratorio adatto. Dipendente dal quadro clinico avvengono applicazioni come cura o nel caso di malattie cancerose anche applicazioni durevoli.


Nach oben


Nach oben