Nessuno deve essere esposto a dolore senza aiuto

 

Dolore cronico è un tormento nel senso della parola. Spesso malattie dolore portano all’incapacità di lavorare, pensionamento precoce o problemi sociali. A causa dei nostri costumi e convinzioni culturali molta gente tace i loro dolori e prende analgesica per sopravvivere nella società efficientistica professionale e privata.

Ma questo è definitivamente la soluzione sbagliata o porta in un vicolo cieco. Anche malattie dolore croniche possono essere trattate in modo positivo per portare il paziente ad un mitigamento considerevolmente o a guarigione.

Ma il paziente ed il suo ambito sociale devono però, rassegnarsi ad accettare che un trattamento sensato non può avvenire dall’oggi al domani. Normalmente, pazienti consultano il nostro studio medico, quando soffrono di una malattia dolore da molti anni o decenni e l’organismo è stato riempito di calmanti chimici. Dobbiamo liberare il corpo di ogni logorio e prendere anche in considerazione gli aspetti psichici del dolore – il che può solo funzionare con l’aiuto attivo del paziente e dei suoi relativi. Nella terapia del dolore causale e costruttiva sono richieste la pazienza e la fiducia di tutti i partecipanti. Quando il paziente e tutti i coinvolti cooperano, possiamo ottenere risultati ottimi che rendono la vita di nuovo degno di essere vissuta.


Nach oben


Nach oben